home page

 

 

Scenafutura è
una piattaforma per sostenere la creatività indipendente
azioni per sviluppare programmi di valorizzazione del territorio
offerta formativa nelle arti sceniche, visive, letterarie

 

Scenafutura riunisce un collettivo di artisti e operatori culturali indipendenti.

L’associazione accoglie e valorizza persone, idee, risorse per realizzare programmi interdisciplinari

e punta a un progetto comunitario, di salvaguardia e valorizzazione della bellezza, dell’arte, della cultura e dell’ambiente.

Parola di scrittore

Scenafutura organizza a Rimini, presso Alidangelocaffè Extrò, Parola di scrittore, un ciclo di incontri letterari con autori contemporanei.
Gli incontri, che si svolgeranno di martedì alle ore 18.00, dal 18 ottobre al 22 novembre 2016, vedranno alternarsi nel piccolo e vivace caffè-libreria di via Castelfidardo alcune figure di spicco della cultura locale che dialogheranno con gli scrittori ospiti della rassegna.

Ad aprire gli incontri, il 18 ottobre, Michele Marziani che presenterà in anteprima la sua ultima opera letteraria Fotogrammi in 6×6, Antonio Tombolini Editore. Con lui il poeta Paolo Vachino, per parlarci del romanzo, un tragico percorso, attraverso tre fotografie. Sullo sfondo la coda del terrorismo e gli anni di piombo.

Continua a leggere

Libra – Casentino Book Festival

Un Festival diffuso dedicato alla letteratura di ambientazione montana e naturalistica, disseminato nelle più suggestive località del territorio di Chiusi della Verna, avamposto meridionale del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
Un Festival intorno ai libri ma non solo, con incontri a tema, passeggiate con gli autori, ampio spazio agli eventi paralleli dedicati a musica, poesia, pittura e ai prodotti tipici del territorio.
Un Festival che vuole essere una novità nel panorama culturale casentinese, per celebrare la bellezza della letteratura con produzioni narrative di qualità e l’indiscusso valore naturalistico e spirituale della valle e dell’Appennino nella sua veste autunnale.

Continua a leggere

Era il piccolo principe a piantare…

Era il piccolo principe a piantare gli alberi (e lo faceva guardando verso ovest), il laboratorio di scrittura narrativa di Michele Marziani – anno 2016/2017

«Ho scoperto che la disciplina più difficile della scrittura è cercare di partecipare al gioco senza lasciarsi sopraffare dall’insicurezza, dalla vanità e dall’egocentrismo. Mostrare al lettore che si è brillanti, spiritosi, pieni di talento e così via, cercare di piacere, sono cose che, anche lasciando da parte la questione dell’onestà, non hanno abbastanza calorie motivazionali per sostenere uno scrittore molto a lungo. Devi disciplinarti e imparare a dar voce solo alla parte di te che ama le cose che scrivi, che ama il testo a cui stai lavorando.

Continua a leggere